Il paesaggio dell'Alto Mantovano: arte, identità e territorio "Il Paesaggio dell'Alto Mantovano: arte, identità e territorio" - Mantova, Casa del Mantegna, dal 20 aprile al 15 luglio 2012

Una mostra che espone 170 opere, realizzate nel periodo che si estende tra il 1859 (all'indomani della battaglia di Solferino e San Martino) e il 1983, che propone un viaggio nella produzione artistica che ha preso origine da questo luogo: un percorso che si snoda attraverso l'opera di 46 artisti, seguendo come tema il paesaggio di questa particolare terra.

Quasi la metà dei dipinti presenti in mostra è un  omaggio al Chiarismo, una pittura che affida a un segno emotivo e mosso la vibrante luminosità che la natura sa sprigionare alla vista. Oltre settanta opere toccano dunque l'esperienza di pittori che, tra gli inizi degli anni Trenta e gli inizi degli anni Cinquanta del XX secolo, si sono dedicati ad aggiornare l'orizzonte arcaista e post-metafisico cui si ispiravano tutti gli artisti più affermati del panorama nazionale.

All'interno della mostra sarà in proiezione il filmato LE COLLINE MORENICHE DEL LAGO DI GARDA realizzato da Zefiro Film (Mario Piavoli) per GardaColline con il contributo del GAL Colline Moreniche del Garda

Orari: dal 20 aprile al 3 giugno 2012 feriali e festivi: 10,00-13,00 - 15,00-18,00 Dal 5 giugno al 15 luglio 2012 feriali e festivi: 10,00-12,00 - 17,00-19,00
Chiuso il lunedì
Biglietti: ingresso gratuito
Info: tel. +39 0376 360506 fax +39 0376 326685

info:www.casadelmantegna.it


 


Comments




Leave a Reply